Il Codice della Crisi d’ Impresa e dell’Insolvenza: i nuovi obblighi organizzativi

Da marzo 2019 sono entrate in vigore norme che prevedono nuovi assetti organizzativi per l’impresa e nuovi obblighi a carico degli amministratori.

Le società dovranno affrontare l’obbligo d’istituzione dell’adeguato assetto organizzativo previsto con l’entrata in vigore dell’art. 375 e ss. del nuovo Codice della Crisi e dell’Insolvenza: «L’imprenditore, che operi in forma societaria o collettiva, ha il dovere di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendale, nonché di attivarsi senza indugio per l’adozione e l’attuazione di uno degli strumenti previsti dall’ordinamento per il superamento della crisi e il recupero della continuità aziendale».

A tal fine la norma introduce nuovi obblighi a carico delle imprese prevedendo tra le altre cose l’adozione di un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile finalizzato anche al monitoraggio dello stato di salute aziendale e al  recupero degli equilibri economici e finanziari.

Da marzo, in sostanza, tutte le società piccole, medie, grandi che siano, hanno l’obbligo di istituire un adeguato modello organizzativo e gli organi amministrativi devono provvedere direttamente a tale obbligo implementando un sistema di programmazione e controllo basato su flussi di cassa prospettici.

Le aziende dovranno quindi implementare un modello organizzativo orientato alla programmazione e alla pianificazione economico-finanziaria in un’ottica di Forward Looking che consenta di rilevare ex-ante possibili tensioni economiche e finanziarie che consenta, in caso crisi, di pianificare le azioni correttive volte al riequilibrio economico-finanziario e al ripristino della continuità aziendale.

KH Project & Solutions oltre ad una mirata e attenta attività di consulenza per lo sviluppo di un piano industriale triennale e delle analisi andamentali e qualitative, è in grado di fornire un insieme di strumenti che consentono all’imprenditore e ai responsabili aziendali di gestire sia in ottica previsionale che a consuntivo le aspettative e gli accadimenti economici e finanziari.

Tra gli strumenti software evidenziamo:

GOLD

Software di tesoreria di nuova generazione, che permette di monitorare in modo semplice e intuitivo tutti i flussi finanziari dell’azienda ponendosi tra il gestionale o ERP e qualsiasi strumento di REMOTE BANKING. GOLD è la soluzione per la gestione del Cash Management che garantisce un’oculata e previdente gestione finanziaria aziendale.

SCARICA LA SCHEDA

JEDOX

La piattaforma digitale di corporate performance management (CPM) semplifica le operazioni di planning, analysis e reporting, supporta i decision maker e gli utenti delle varie aree funzionali, aiutandoli a lavorare in modo più intelligente, a ottimizzare la collaborazione fra i reparti e a prendere con sicurezza decisioni basate sulle informazioni strategiche elaborate.

SCARICA LA SCHEDA